La certificazione ETW (European Tree Worker) scade dopo tre anni dalla data di emissione, può essere però rinnovata per altri tre anni se il candidato ci fornisce i seguenti dati e documenti:

Sul sito dell’EAC trovi la scadenza del proprio attestato ETW: http://www.arborist.it/etw/etw/

 

Per rinnovare il tesserino ETW si dovrà inviare la damanda via e-mail a posta[et]arborist.it, entro il 31 dicembre dell’anno di scadenza, allegando i seguenti documenti:

  • attestati di formazione professionale * (10 h per la scadenza dic. 2017; 20 h per la scadenza dic. 2018; 30 h infine per la scadenza dic. 2019 - e per gli anni successivi).
  • copia fronte-retro del badge ETW.
  • documentazione che attesti l’attività di arboricoltore per almeno 24 mesi negli ultimi 3 anni.
  • certificato redatto dal medico di famiglia, di data non anteriore a 6 mesi, che attesti l’idoneità psico-fisica per lavori in pianta arborea.
  • attestato del corso di primo soccorso (di data non anteriore a 3 anni) - solo per chi deve rinnovare la certificazione ETW-platform.

 

NOVITA' *: a partire dal 2017 per rinnovare la validità dell’attestato ETW sono necessari anche corsi di aggiornamento specifici pari a 30 ore in tre anni. 

Procedura per il riconoscimento dei CEU (crediti formativi) della formazione svolta nel periodo di validità della certificazione ETW di 3 anni:

  • 1 CEU per ogni ora di formazione (workshop e corsi: arboricoltura e sicurezza nei lavori in quota mediante funi/mediante PLE),
  • 4 CEU per il ruolo di giudice ai Campionati di Tree Climbing,
  • 4 CEU per un concorrente ai Campionati di Tree Climbing,
  • 1 CEU per ogni articolo su una rivista del settore,
  • 2 CEU per la partecipazione ad Arbor Day nazionale,
  • Non valgono autocertificazioni.

 

Valentin Lobis, ottobre 2017

Esami:

ETW (European tree worker)

15 settembre 2018

ad Assisi - Fontemaggio

 

01 dicembre 2018

a Monza - La Guastalla

 

ETT (European tree technician)

San Michele all'Adige TN - FEM

> primavera 2019

 

I primi certificati ETT in Italia:

 

Abbiamo lavorato bene - dice, con soddisfazione, Valentin Lobis, responsabile dell'esame ETT e presenta i primi certificati in Italia.

 

Nella foto i 13 partecipanti della 1° sessione ETT in Italia (2010) con il supervisore dell’EAC Christian Nellen ed i 4 esaminatori: Valentin Lobis (coordinatore), Ivonne Califano, Luigi Delloste e Paolo Casagrande