www.arborist.it di Valentin Lobis


La certificazione ETW (European Tree Worker) scade dopo tre anni dalla data di emissione, può essere però rinnovata per altri tre anni se il candidato
(ETW-platform e/o ETW-treeclimbing) ci fornisce i seguenti dati e documenti:

Sul sito dell’EAC trovi la scadenza del proprio attestato ETW: http://www.arborist.it/etw/etw/


Per rinnovare il tesserino ETW si dovrà inviare la domanda e i seguenti documenti via e-mail ad uno dei due Centri di Certificazione EAC in Italia, entro il 31 dicembre dell’anno di scadenza.

  • Attestati di formazione professionale per un totale di 30 punti/ore (vedi le modifiche a causa di COVID-19);
  • Copia fronte-retro del tesserino ETW;
  • Attestato del corso di primo soccorso (di data non anteriore a 2 anni) - per ETW-platform ed ETW-treeclimbing;
  • Certificato medico che attesti l’abilità fisica e mentale a svolgere lavori in quota (per i dipendenti certificato del medico del lavoro);
  • Autocertificazione (oppure dichiarazione del datore di lavoro) che attesta l’attività di arboricoltore per almeno 24 mesi negli ultimi 3 anni;
  • Dati completi per fattura.

    Vediamo di seguito come funziona:

    Il numero di Crediti Formativi richiesti per il rinnovo della certificazione European Tree Worker - ETW è stato stabilito in 30.

    L’arboricoltore ETW interessato al rinnovo della certificazione è tenuto a trasmettere ai Centri di Certificazione (Arborist.it oppure SIA Italia), nei tempi indicati, la documentazione attestante la completa acquisizione dei crediti formativi necessari. I Centri di Certificazione, prima del rilascio del rinnovo, della validità di tre anni, hanno l’obbligo della verifica della veridicità della documentazione trasmessa.

    Per quanto concerne l’acquisizione dei 30 crediti formativi, si precisa che gli arboricoltori ETW possono cumularli attraverso le seguenti attività (vedi le modifiche a causa di COVID-19):

    1. attività di formazione ricevuta in corsi e workshop riconosciuti dal Board di Certificazione Nazionale (1 C.F. per ogni ora di formazione);
    2. attività di giudice (si esclude l’attività di semplice volontario) ai Campionati di Tree Climbing Italiani, Europei e Mondiali (3 C.F. per campionato);
    3. attività di concorrente ai Campionati di Tree Climbing Italiani, Europei e Mondiali (3 C.F. per campionato);
    4. pubblicazione di contributi scientifici in riviste del settore riconosciute dal Board di Certificazione Nazionale (1 C.F. per ogni contributo pubblicato);
    5. partecipazione ad Arbor Day o Arbor Meeting nazionali riconosciute dal Board di Certificazione Nazionale (2 C.F. per ogni partecipazione all’attività e per l’intera durata della stessa).

    In un’ottica di favorire l’acquisizione dei crediti formativi attraverso la partecipazione a tutte le attività elencante ed al contempo ritenendo prioritario il ruolo della formazione, è stato stabilito che non oltre 15 C.F., sui 30 previsti (50% del totale), possano essere cumulati con le attività indicate nei punti: 2,3,5.

    Non saranno considerati crediti formativi le ore di frequentazione di corsi inerenti alla formazione professionale obbligatoria e relativi rinnovi (a titolo esemplificativo: patentino fitofarmaci oppure rinnovo modulo B - Art. 81/08; formazione e aggiornamento abilitazione all'utilizzo PLE oppure responsabile anti incendio, corsi di formazione e aggiornamento sulla sicurezza per preposti oppure formazione per la buona gestione del cantiere oppure addetto alla cartellonistica stradale).

    Di seguito sono state individuate delle macro-aree /categorie ritenute valide per la formazione di un arboricoltore ETW.

    MACROAREE

    ARGOMENTI CONSIGLIATI

    Formazione tecnico - pratica e sicurezza sul lavoro

    Lavori in quota
    es. gestione delle emergenze e recupero del ferito in tree climbing, corsi avanzati riguardanti tecniche di treeclimbing, revisione DPI.

    Abbattimenti
    Es. abbattimento controllato, abbattimento di precisione, abbattimento con autogru o con elicottero, frizionista, operatore forestale, istruttore forestale.

    Sicurezza
    Esemp. gestione cantieri in prossimità di linee elettriche, corsi avanzati di primo soccorso

    Formazione in arboricoltura

    Studio del sistema albero: radici, colletto, fusto, chioma;
    Biologia, morfologia ed architettura degli alberi;
    Fitopatologia, entomologia, micologia;
    CODIT;
    Analisi della stabilità;
    Agronomia generale, geopedologia;
    Produzione vivaistica.

    Rapporti con la pubblica amministrazione

    Pratica delle procedure di gara - trasparenza, informazioni, uso dei sistemi, violazioni e sanzioni;
    La disciplina del subappalto;
    Aspetti amministrativi e tecnici per l’esecuzione di un appalto.


    Le richieste di rinnovo, complete della documentazione sopra descritta dovranno essere inviate via email ad uno dei due Centri di Certificazione in Italia:

    >ARBORIST.IT posta [at] arborist.it
    oppure
    >SIA ITALIA  segreteria@isaitalia.org

    Pertanto, tutti gli arboricoltori ETW sono soggetti all’obbligatorietà formativa. Se ciò non dovesse avvenire, il tesserino, al termine del triennio, non potrà essere rinnovato ed il nominativo sarà depennato dagli archivi dell’EAC. Il mancato rinnovo comporterà la necessità di sostenere nuovamente l’intero esame. Sono previste deroghe all’obbligatorietà formativa solo in caso di situazioni eccezionali e comprovate che dovranno essere tempestivamente comunicate.

    Merano, 10/12/2019
    Valentin Lobis,
    www.arborist.it 

     

    Esami:

    ETW (European tree worker)

    Assisi - Fontemaggio:

    esame del 11/09/2021

     

    Monza-Guastalla/Fondazione Minoprio:

    1) esame del...

    ETT (European tree technician)

    A breve indicheremo la nuova data dell'esame!

     

    I primi certificati ETT in Italia:

     

    Abbiamo lavorato bene - dice, con soddisfazione, Valentin Lobis, responsabile dell'esame ETT e presenta i primi certificati in Italia.

     

    Nella foto i 13 partecipanti della 1° sessione ETT in Italia (2010) con il supervisore dell’EAC Christian Nellen ed il coordinatore dell'esame, Valentin Lobis.