Leggi e regolamenti, economia ed aspetti sociali

Capitolato particolare d’appalto degli interventi di gestione e manutenzione dell’albero.

Un ETT deve essere in grado di:

  • Descrivere i contenuti del capitolato particolare d’appalto riguardanti gli aspetti economici e legali.
  • Descrivere le normative che riguardano i dipendenti e i sub-appaltatori nei cantieri e le condizioni per il datore di lavoro.
  • Descrivere gli obblighi di legge che concernono la sicurezza delle cose e delle persone nel cantiere e le condizioni per il datore di lavoro.

Richieste di preventivo e determinazione dei costi

Un ETT deve essere in grado di:

  • Realizzare una procedura di base a seguito di una richiesta di preventivo.
  • Analisi dei costi.
  • Realizzare il rapporto di convenienza lavoro/costo/reddito.
  • Effettuare un preventivo.
  • Calcolare le spese addizionali e generali e pianificare in anticipo quello che occorre in termini di forza lavoro, macchinari e materiali.
  • Spiegare i criteri di allocazione/rilascio di contratti per lavori in arboricoltura.
  • Produrre un preventivo di prova e preparare un’offerta in base alle richieste specifiche del cliente.

Collaudo lavori, fatturazione e garanzia

Un ETT deve essere in grado di:

  • Spiegare le procedure di base per la consegna dei lavori e l’approvazione finale, la fatturazione e la stesura della garanzia .

Definizione del contratto / Responsabilità civile e penale (custodia del bene)

Un ETT deve essere in grado di:

  • Specificare il significato del valore di un albero nello spazio pubblico e privato.
  • Specificare i caratteri legati alle responsabilità civili e penali del custode del bene.
  • Spiegare i fondamenti degli obblighi di legge rispetto ai danni alle cose e alle persone, causati dagli alberi.
  • Spiegare e valutare le procedure di un accertamento tecnico preventivo: dall’anamnesi alla diagnosi.

Normative di legge per operare nella manutenzione degli alberi

1. Codice civile

Un ETT deve essere in grado di:

  • Spiegare le categorie legali delle attività di cura e manutenzione degli alberi.
  • Spiegare il contenuto, la struttura e l’ importanza legale dei regolamenti che governano i contratti di costruzione.
  • Spiegare i contenuti e l’importanza legale di standard specifici, di normative e delle parti nel contratto, che influenzano le attività di manutenzione degli alberi.
  • Mostrare una conoscenza di base del Codice Civile riguardo ai diritti/doveri tra vicini.

2. Legislazione e regolamentazioni riguardanti la sicurezza nei cantieri

Un ETT deve essere in grado di conoscere:

  • I compiti dei soggetti della prevenzione: datore di lavoro, dirigente, preposto, lavoratore.
  • Le misure e attività di protezione e prevenzione adottate.
  • I diritti e doveri dei vari soggetti aziendali.
  • Rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore.
  • Le misure necessarie per l'organizzazione della prevenzione aziendale.
  • I documenti in materia di sicurezza del settore: DVR - documento di valutazione dei rischi; DUVRI - documento di valutazione dei rischi interferenziali.

3. Applicazioni delle leggi sulla sicurezza del lavoro

Un ETT deve essere in grado di conoscere:

  • La legislazione in matreria di sicurezza D.Lgs. 81/2011 e ss.mm.
  • Le disposizioni di sicurezza nell'uso della fune e nell'uso delle PLE.
  • Aspetti amministrativi e documentazione a corredo macchina, verifiche e controlli delle macchine, delle funi ed accessori.
  • Mostrare la conoscenza delle norme che regolano il lavoro in quota mediante funi e su piattaforme aeree.
  • La segnaletica e cartellonistica di sicurezza per cantieri in strada (posizionamento, segnali temporanei, cantieri fissi, cantieri mobili).
  • L'uso coretto dei dispositivi di protezione individuale DPI e gli oblighi dei soggetti, riguardo alla scelta ed all'utilizzo dei DPI.
  • La marcatura CE in generale e i diversi tipi di DPI.
  • Il quadro normativo e gli obblighi dei lavoratori: i rischi per la sicurezza verso terzi (assunzione di alcol, sostanze stupefacenti e psicotrope).

Organizzazione professionale (a livello europeo e nazionale)

Un ETT deve essere in grado di:

  • Mostrare la conoscenza degli obiettivi e delle responsabilità delle associazioni di arboricoltura, vivaistiche e forestali.
  • Mostrare la conoscenza degli obiettivi e le responsabilità di altri corpi istituzionali di governo (polizia urbana, vigili del fuoco e protezione civile), che interessano la gestione degli alberi in una città nei momenti di crisi durante eventi particolari.

Esami:

ETW (European tree worker)

15 settembre 2018

ad Assisi - Fontemaggio

 

01 dicembre 2018

a Monza - La Guastalla

 

ETT (European tree technician)

FEM San Michele all'Adige TN

fine ottobre 2018

 

I primi certificati ETT in Italia:

 

Abbiamo lavorato bene - dice, con soddisfazione, Valentin Lobis, responsabile dell'esame ETT e presenta i primi certificati in Italia.

 

Nella foto i 13 partecipanti della 1° sessione ETT in Italia (2010) con il supervisore dell’EAC Christian Nellen ed i 4 esaminatori: Valentin Lobis (coordinatore), Ivonne Califano, Luigi Delloste e Paolo Casagrande