Organizzazione dell’esame ETT

Il “Comitato per la certificazione” decide sull’eventuale non ammissione all’esame. Non è ammesso reclamo.

Il numero di partecipanti ad ogni sessione di esame è limitato e predefinito.

Bibliografia aggiuntiva per i candidati:

L'esame si svolge, di norma, nel modo seguente:

  1. Prova scritta (teoria), ca. 3 h
  2. Diagnosi delle condizioni vegetative, fitosanitarie e di stabilità di un albero (VTA) con tipologie d'intervento, ca. 1 h
  3. Prova orale: aspetti organizzativi, progettuali, tecnici e gestionali di cantiere d'arboricoltura sotto obblighi legislativi, aspetti regolamentari, economici e sociali, ca. 3 h

Superamento dell’esame e ricertificazione:

Ad esame concluso (2 giorni), seguirà un dibattito tra tutte le persone coinvolte sull’andamento della sessione di certificazione. L’esame si considererà superato se la valutazione avrà raggiunto almeno la sufficienza in ogni parte. Le parti d’esame, per le quali non si sarà raggiunta la soglia di sufficienza, potranno essere ripetute due volte entro due anni, ma non prima di tre mesi dopo l’esame non superato.

Laddove il candidato venisse sorpreso a copiare, o nel caso in cui manifestasse un comportamento non corretto, verrà sospesa la sua prova d’esame. In tal caso, l’intero esame sarà considerato fallito.

Validità della certificazione:

Il risultato e il certificato d’esame ETT non hanno alcun limite di validità. Essi attestano che in una certa data il candidato/la candidata ha dimostrato/a competenze di un determinato livello. Tuttavia, com’ è noto, è necessaria una pratica costante delle competenze acquisite per mantenere i livelli raggiunti.

Esami:

ETW (European tree worker)

15 settembre 2018

ad Assisi - Fontemaggio

 

01 dicembre 2018

a Monza - La Guastalla

 

ETT (European tree technician)

San Michele all'Adige TN - FEM

19 e 20 ottobre 2018

 

I primi certificati ETT in Italia:

 

Abbiamo lavorato bene - dice, con soddisfazione, Valentin Lobis, responsabile dell'esame ETT e presenta i primi certificati in Italia.

 

Nella foto i 13 partecipanti della 1° sessione ETT in Italia (2010) con il supervisore dell’EAC Christian Nellen ed i 4 esaminatori: Valentin Lobis (coordinatore), Ivonne Califano, Luigi Delloste e Paolo Casagrande